Ultima modifica: 16 Marzo 2020

228 lavoro a distanza

Circ. n. 228                                        Besana in Brianza,15 marzo 2020

  • Ai genitori

  • Agli alunni/e

  • Agli Atti

 

Oggetto: lavoro a distanza

Gentili famiglie,

purtroppo siamo ancora in una situazione molto difficile e il periodo di sospensione delle lezioni potrebbe prolungarsi oltre la scadenza del 3 aprile.

La scuola in queste settimane ha cercato di garantire, con grandissimo impegno da parte di tutti, una presenza a distanza per continuare ad accompagnare gli alunni nel loro percorso scolastico.

La vostra presenza e la vostra collaborazione sono state di fondamentale importanza per la valutazione positiva che possiamo dare a quanto finora svolto.

In particolare vorrei ringraziare i genitori rappresentanti di classe che con grande disponibilità hanno collaborato con i docenti, come tramite importante scuola/famiglia.

Siamo tutti consapevole di quanto la didattica stia soffrendo per la mancanza di una relazione reale; mancano gli sguardi, la fisicità, lo stare insieme, ma in questo momento non possiamo fare altro e stiamo cercando, con interventi gradualmente sempre più incisivi, di affinare la didattica a distanza attraverso un’organizzazione puntuale e l’utilizzo sempre più diffuso di file video, file audio, schede, power point, documenti ecc..

Alcune classi, in accordo con le famiglie, hanno già avviato il lavoro utilizzando la piattaforma Zoom.us e visti i buoni risultati preferirebbero proseguire in questa direzione, anche se, come anticipato, siamo in procinto di attivare anche la piattaforma “G-Suite for Education” utilizzando il dominio icbesanainbrianza.edu.it.

Sul sito della scuola, entrando nello spazio DIDATTICA A DISTANZA, che verrà attivato nei prossimi giorni, potete reperire le informazioni in merito alle piattaforme usate.

Qualora fosse necessario, nei prossimi giorni riceverete la regolare richiesta di liberatoria per l’utilizzo di queste piattaforme, ma data la situazione di emergenza la ricezione di tutte le dichiarazioni potrebbe rallentare o bloccare il lavoro.

Chiedo, pertanto, ai genitori che non vogliono autorizzarne l’utilizzo, di comunicarlo subito alla scuola al seguente indirizzo: mbic83900e@istruzione.it e di non far collegare i propri figli.

Bisogna ricordare ai ragazzi che le strumentazioni tecnologiche vanno usate correttamente, nel rispetto di sé e degli altri e che, essendo i nostri alunni tutti minorenni, la responsabilità dell’uso improprio degli studenti è imputabile ai genitori.

Lo Studente/studentessa e la sua famiglia si assumono la piena responsabilità di tutti i dati da lui/lei inoltrati, creati e gestiti attraverso la piattaforma online utilizzata dal Consiglio di Classe.

Per gli studenti/studentesse

Di seguito sono elencate le regole di comportamento che siete tenuti a seguire affinché il servizio possa funzionare nel miglior modo possibile, tenendo presente che cortesia ed educazione, che regolano i rapporti comuni tra le persone, valgono anche in questo contesto.

  • in POSTA e in GRUPPI invierai messaggi brevi che descrivano in modo chiaro di cosa stai parlando;

  • indicherai sempre chiaramente l’oggetto in modo tale che il destinatario possa immediatamente individuare l’argomento della mail ricevuta;

  • non inviare mai lettere o comunicazioni a catena (es. catena di S. Antonio o altri sistemi di carattere “piramidale”) che causano un inutile aumento del traffico in rete;

  • non utilizzare la piattaforma in modo da danneggiare, molestare o insultare altre persone;

  • non creare e non trasmettere immagini, dati o materiali offensivi, osceni o indecenti;

  • non creare e non trasmettere materiale commerciale o pubblicitario se non espressamente richiesto;

  • quando condividi documenti non interferire, danneggiare o distruggere il lavoro dei tuoi docenti o dei tuoi compagni;

  • utilizza i servizi offerti solo ad uso esclusivo per le attività didattiche della scuola.

  • non curiosare nei file e non violare la riservatezza degli altri studenti;

  • usa il computer e la piattaforma in modo da mostrare considerazione e rispetto per compagni e insegnanti.

L’inosservanza del presente regolamento porta alla sospensione dalla partecipazione alle attività online

Le famiglie che hanno difficoltà a svolgere il lavoro online, perché sprovviste di strumentazione adeguata, sono invitate a comunicarlo alla segreteria della scuola (mbic83900e@istruzione.it) in modo che si possa trovare insieme una soluzione al problema.

Grazie per la collaborazione.

A presto

LA DIRIGENTE SCOLASTICA

* Elisabetta Biraghi

(* La firma è omessa ai sensi dell’ART. 3,D.toLgs.12/02/1993, n. 39)