Ultima modifica: 24 Marzo 2017

A caccia di un “sA�”…

A caccia di un “sA�”…

Ti saresti aspettata di prendere un no nel tuo tema? Sinceramente sA�, perchA� io nei temi non ho mai preso buoni voti.

Il 12 gennaio, abbiamo fatto un incontro con uno scrittore, precisamente Luigi Ballerini, che ci ha dato indicazioni su come scrivere un racconto. Io ho scelto di scrivere un racconto rosa. Luigi ci ha spiegato che avrebbe valutato i testi in base a tre criteri: originalitA�, forma, impatto.

Il giorno del a�?verdettoa�? eravamo tutti curiosi di sapere quale sarebbe stata la a�?sentenzaa�? per il nostro racconto. Quando A? arrivato il mio turno, Luigi mi ha comunicato che il mio testo non aveva superato la a�?provaa�?.

Se devo dirvi la veritA�, non ci sono rimasta male, perchA� sono consapevole di non avere un grande talento nella scrittura e, quindi, mi aspettavo che il mio racconto non sarebbe stato uno dei migliori.

Luigi, prima di chiudere l’incontro, a coloro che avevano ricevuto un a�?verdettoa�? negativo, ha detto di non scoraggiarsi. Anzi, ci ha confidato di aver ricevuto tanti no per sette anni. A chi invece aveva ottenuto un giudizio positivo ha consigliato di non esaltarsi troppo perchA� era solo un a�?verdetto positivoa�?, non la scoperta di un nuovo pianeta! Per mia fortuna non sono stata la��unica a prendere un “no”.

Anche se il mio racconto ha preso un a�?noa�?, sono felice di aver potuto fare una lezione con uno scrittore che mi ha dato consigli su come migliorare la mia scrittura e, chissA�, magari grazie a questi consigli nel prossimo tema prenderA? un bel voto.

Sofia Casati

2A clonidine for sale, lioresal without prescription