Ultima modifica: 25 Febbraio 2021
Istituto Comprensivo "Giovanni XXIII" > Circolari > Genitori > 193 sciopero “per il comparto scuola per l’intera giornata di lunedì 1° marzo 2021 per tutto il personale Docente e Dirigente, di ruolo e precario, in Italia e all’estero, con totale esclusione del personale ATA di ruolo e precario” proclamato dall’organizzazione Sindacale SISA – Sindacato Indipendente Scuola e Ambiente

193 sciopero “per il comparto scuola per l’intera giornata di lunedì 1° marzo 2021 per tutto il personale Docente e Dirigente, di ruolo e precario, in Italia e all’estero, con totale esclusione del personale ATA di ruolo e precario” proclamato dall’organizzazione Sindacale SISA – Sindacato Indipendente Scuola e Ambiente

Circ. n. 193                                                                     Besana in Brianza, 25  febbraio 2021 Alle famiglie e agli studenti Al sito web       Oggetto: sciopero “per il comparto scuola per l’intera giornata di lunedì 1° marzo 2021 per tutto il personale Docente e Dirigente, di ruolo e precario, in Italia e all’estero, con totale esclusione    »

Circ. n. 193                                                                     Besana in Brianza, 25  febbraio 2021

  • Alle famiglie e agli studenti
  • Al sito web

 

 

 

Oggetto: sciopero “per il comparto scuola per l’intera giornata di lunedì 1° marzo 2021 per tutto il personale Docente e Dirigente, di ruolo e precario, in Italia e all’estero, con totale esclusione del personale ATA di ruolo e precario” proclamato dall’organizzazione Sindacale SISA – Sindacato Indipendente Scuola e Ambiente

 

In riferimento allo sciopero indetto dal sindacato indicato in oggetto, ai sensi dell’Accordo Aran  sulle nome di garanzia dei servizi pubblici essenziali e sulle procedure di raffreddamento e conciliazione in caso di sciopero firmato il 2 dicembre 2020, si comunica quanto segue:

 

  1. DATA, DURATA DELLO SCIOPERO E PERSONALE INTERESSATO

lo sciopero si svolgerà il giorno 1° marzo 2021 per l’intera giornata e interesserà tutto il personale docente, con esclusione del personale ATA, in servizio nell’istituto;

 

b. MOTIVAZIONI

le motivazioni poste alla base della vertenza sono le seguenti:

 

L’ O.S. ritiene che le politiche di stampo liberista avanzate dal costituendo governo di Mario Draghi, per altro deciso a disconoscere la DAD realizzata con enormi sacrifici di docenti e studenti, prolungando arbitrariamente le lezioni al 30 giugno, siano in totale contrasto con un progettosociale, culturale e politico che, a partire dalla scuola sia coerente con la Costituzione nata dalla Resistenza, che invita all’inclusione sociale. Le politiche di rigore, tese a colpire lavoratori, disoccupati, pensionati, il ridimensionamento del reddito di cittadinanza, i tagli contro il pubblico impiego in generale e la scuola in particolare, al netto dei proclami sulle assunzioni dei precari, sono e saranno sempre respinti dalla nostra organizzazione sindacale.

 

c.  RAPPRESENTATIVITA’ A LIVELLO NAZIONALE

La rappresentatività a livello nazionale delle organizzazioni sindacali in oggetto, come certificato dall’ARAN per il triennio 2019-2021 è la seguente:

 

SISA 0,01%

 

VOTI OTTENUTI NELL’ULTIMA ELEZIONE RSU

nell’ultima elezione delle RSU, avvenuta in questa istituzione scolastica, l’ organizzazione sindacale in oggetto  non ha presentato liste e conseguentemente non ha ottenuto voti

d. PERCENTUALI DI ADESIONE REGISTRATE AI PRECEDENTI SCIOPERI

I precedenti scioperi indetti dalla organizzazione sindacale in oggetto nel corso del corrente a.s. e dell’a.s. precedente hanno ottenuto le seguenti percentuali di adesione tra il personale di questa istituzione scolastica tenuto al servizio:

 

 

  DATA OO.SS. che hanno indetto lo sciopero o vi hanno aderito    % adesione
15.05.2020 SISA 0%

 

e.  PRESTAZIONI INDISPENSABILI DA GARANTIRE

Ai sensi dell’art. 2, comma 2, del richiamato Accordo Aran, in relazione all’azione di sciopero indicata in oggetto, presso questa istituzione scolastica:

non sono state individuate prestazioni indispensabili di cui occorra garantire la continuità

Sulla base dei suddetti dati e delle eventuali comunicazioni rese dal personale, si informano le famiglie e gli studenti che non è possibile fare previsioni attendibili sull’adesione allo sciopero e sui servizi che la scuola potrà garantire.

 

 

  

  LA DIRIGENTE SCOLASTICA

                                                                                                                           * Elisabetta Biraghi

(* La firma è omessa ai sensi dell’ART. 3, D.to Lgs. 12/02/1993, n. 39)