Ultima modifica: 25 Febbraio 2022

HIP HOP: UNO STILE DI DANZA CHE AMIAMO E CHE CONSIGLIAMO

La danza hip hop è una disciplina di ballo, considerata “danza sportiva”.

Le persone che praticano Hip hop non hanno il solito stile di grazia ed eleganza, ma hanno uno spirito più “poppettaro”, cioè più aggressivo ed energico nelle mosse di ballo.

L’hip hop si divide principalmente in due categorie: l’old school, che comprende la breakdance, il locking, il popping e l’uprock, e la new school, che comprende invece il new style, il krumping e l’house che, però, non sono accettati da tutti come danze hip hop, poiché si sono sviluppati in contesti culturali differenti da quelli originali. Un altro stile dell’hip hop è la pole dance, questo stile consiste nell’eseguire delle acrobazie aeree tenendosi ad un palo.

L’hip hop è uno sport molto bello perché non è solo ballo, ma anche squadra, libertà personale e soddisfazione di fare vedere l’impegno messo negli allenamenti.

Si pratica in una “palestra” con molti specchi per visualizzare come ci si muove nel proprio riflesso e come si può migliorare.

Dj Kool Herc ha inventato l’Hip hop l’11 agosto 1973, ballando nei quartieri più popolari di New York.

Per vestire in stile “hip hop” serve un abbigliamento non troppo svagato, ma tutto dipende anche dalla coreografia scelta. I vestiti possono essere sia corti che lunghi, l’importante è che siano comodi. Per iniziare a praticare lo sport bisogna sapere almeno le basi del ballo e avere la coordinazione con la propria squadra.

Lo sport può essere praticato singolarmente o in gruppo, dipende anche dal tipo di coreografia preparata per gare o saggi. La musica di base per il balletto ha molto ritmo, parole in rima ed è simile al rap.

Consigliamo questo sport perché quando si pratica, è un momento speciale in cui ci si può sfogare e divertire.

Alice, Cristin, Greta e Laura, 1^C