Ultima modifica: 18 Gennaio 2016

Inchini d’amore

Il 3 dicembre 2015 le classi seconde sono andate al cineteatro Edelweiss di Besana Brianza per continuare il progetto “Al di lA� delle barriere”.

Nella sala si A? tenuto lo spettacolo “Inchini d’ amore” a cui hanno partecipato i ragazzi diversamente abili di varie cooperative della Brianza.

Lo spettacolo teatraleA�era composto da tre monologhi, che rappresentavano tre sentimenti: l’affetto, l’amore e la felicitA�.

Tra un monologo e l’altro ci hanno fatto vedere dei video, in cui alcuni ragazzi disabili spiegavano le loro impressioni riguardanti i sentimenti inerenti ai monologhi.

Lo spettacolo proponeva scene della vita quotidiana, per esempio un incontro tra amici, l’attesa per prendere l’aereo e un giorno lavorativo.

Nella fase conclusiva i ragazzi disabili si sono cimentati in un balletto eA�si sono resi disponibili aA�rispondere ad alcune domande fatte dagli alunni presenti.

Infine, tutte le seconde sono rientrate a scuola, soddisfatte dell’esperienza vissuta.

Noi, ragazzi di 2E, abbiamo scritto le nostre impressioni che vogliamo condividere con questo articolo su “L’ultima ora”:

– penso che anche i disabili abbiano il diritto di divertirsi

– penso che loro si siano impegnati per farci divertire e per farci passare una giornata speciale e diversa

– secondo me loro vogliono giocare con noi perchA? si sentono come noi

– penso che loro si siano divertiti e che, allo stesso tempo, si siano impegnati per farci divertire e ci sono riusciti

– penso che lo spettacolo, anche se A? stato fatto da persone meno fortunate di noi, sia stato molto bello

– si sono impegnati molto e soprattutto si sono divertiti e hanno fatto divertire noi; poi ci hanno fatto capire che, pur avendo delle difficoltA�, possono fare le cose che fanno tutti i bambini.

A? bellissimo quello che hanno fatto, perchA?, pur avendo delle difficoltA�, hanno fatto uno spettacolo stupendo. side effects of paxil, cheap dapoxetine

– penso che loro, nonostante le difficoltA� che hanno, siano riusciti a recitare molto bene e a farci divertire.

– io, al loro posto, non sarei riuscito a fare quello che hanno fatto loro.

– lo spettacolo A? stato molto bello e divertente, ancora di piA?, aver fatto la loro conoscenza.

– penso che quei ragazzi siano stati bravissimi nonostante le loro difficoltA�, io non ce la farei mai!!

– io penso che quei ragazzi, che in teatro ci hanno accolto nel migliore dei modi, si meritino il meglio.

– non sopporto chi li prende in giro, dovrebbero provare a mettersi nei loro panni, io non ce la farei mai a fare quello che hanno fatto loro, sapendo di avere tante difficoltA�.

– lo spettacolo mi A? piaciuto molto!! Loro si sono impegnati tantissimo e sono riusciti a farci divertire e, nello stesso tempo, ci hanno fatto capire che, grazie all’amore e agli amici, si puA? riuscire a fare tutto.

– lo spettacolo A? stato molto bello e ho capito quanto tempo e impegno hannoA�impiegato per realizzarlo.

– il teatro A? stato molto bello e buffo, non pensavo che ci fossero cosA� pochi centri per i disabili.

Lorenzo Corno

2E