Ultima modifica: 26 Ottobre 2020

Orientamento

In questa pagina potrai trovare alcuni spunti che ti aiuteranno a conoscere l’offerta formativa delle scuole superiori.

Per farti un’idea generale consulta il sito del MIUR alle pagine:

https://www.miur.gov.it/web/guest/scegliere-il-percorso-di-scuola-superiore

http://www.orientamentoistruzione.it/index_off.html

Inoltre si fornisce il Link di collegamento al Padlet 

 

Per consultare l’offerta formativa della Provincia di Monza e Brianza visita:

 http://www.mb.provincia.mb.it/bussola/index.html

Per consultare l’offerta formativa della Provincia di Lecco visita:

https://www.provincia.lecco.it/istruzione-e-formazione-professionale/orientamento-2/orientamento-2/

Consulta anche l’edizione 2019/2020 di EDUSCOPIO e scopri quale scuola del territorio fa per te:

https://eduscopio.it/

 

IL NOSTRO PROGETTO ORIENTAMENTO

Il PROGETTO ORIENTAMENTO del nostro Istituto accompagna i nostri alunni lungo tutto il percorso di crescita, a partire dall’ingresso in classe prima, fino alla classe terza, momento in cui avviene la vera e propria scelta della Scuola Superiore.

La nostra scuola, infatti, parte dal presupposto che l’orientamento non riguardi soltanto una riflessione sulla scelta scolastica o lavorativa, ma si inserisca nel quadro molto più ampio dello sviluppo personale dei ragazzi e delle ragazze. Per questo motivo riteniamo importante dedicare tempo e “ascolto” ad un aspetto così cruciale e impegnativo nella crescita dell’individuo: il processo di acquisizione di consapevolezza delle proprie aspirazioni, attitudini, propensioni e qualità personali.

Il Progetto Orientamento si sviluppa in tre principali tappe e prevede specifiche azioni per ciascun anno scolastico:

CLASSI PRIME:

Durante il primo anno gli alunni imparano a riflettere sulle loro capacità, interessi e potenzialità grazie all’uso di uno strumento interdisciplinare: il “quaderno per il futuro”. Si tratta di sorta di diario che, già a partire dai primi mesi, diviene per loro un punto di riferimento nel percorso orientativo del triennio. Sul quaderno del futuro ogni docente propone attività metacognitive e di riflessione che permettano agli studenti di acquisire una consapevolezza delle proprie abilità e competenze nei diversi ambiti disciplinari, nelle attività pratiche, di ricerca e nelle diverse tipologie di esperienza didattica (lezioni, laboratori, uscite didattiche, visite d’istruzione, incontri con esperti…)

Una parte fondamentale del lavoro di prima riguarda l’acquisizione di un adeguato METODO DI STUDIO, lavoro a cui è dedicato l’intero primo quadrimestre.

CLASSI SECONDE:

Nel corso del secondo anno,  si prosegue con l’utilizzo del “quaderno per il futuro”. L’attenzione viene rivolta in particolare ad attività, letture, riflessioni, giochi di gruppo che stimolino l’acquisizione di autoconsapevolezza in vari ambiti: conoscenza di sé, delle proprie attitudini e capacità, del proprio metodo di studio, consapevolezza dei propri desideri e aspirazioni, “pianificazione” del proprio futuro.

Durante il secondo quadrimestre un docente del Consiglio di Classe si occupa di presentare l’offerta formativa dopo la scuola Secondaria di I grado.

Sempre nel secondo quadrimestre, da alcuni anni la scuola propone un incontro serale rivolto ai genitori con l’intervento di un’esperta in orientamento. Nel corso della serata i genitori hanno l’occasione di riflettere sulle difficoltà della scelta scolastica: i processi decisionali, le emozioni, i desideri, le ansie, il significato del consiglio orientativo, la responsabilità degli adulti nella scelta.

CLASSI TERZE:

Durante il terzo anno il progetto orientamento giunge a compimento. Nel corso del primo quadrimestre, durante alcune ore appositamente dedicate, gli alunni si trovano a riflettere sulle proprie attitudini, capacità e aspirazioni e a collocarle nell’ambito delle possibili prospettive future.

Strumento fondamentale rimane il “quaderno per il futuro” che assume sempre più un carattere di interdisciplinarietà e che viene affiancato da svariate tipologie di attività didattiche orientative curate dai singoli Consigli di classe.

Nei primi mesi di scuola, inoltre, gli alunni hanno la possibilità di confrontarsi con i loro insegnanti nell’ambito di colloqui individualizzati dedicati esclusivamente alla scelta della scuola superiore.

La scuola fornisce ai ragazzi anche informazioni relative alle proposte orientative delle scuole del territorio quali: campus dell’orientamento, open-day e mini-stage.

Nel mese di dicembre gli alunni ricevono infine il consiglio orientativo. Il consiglio orientativo del nostro Istituto viene elaborato dai docenti di ciascun consiglio di classe sulla base del percorso orientativo triennale e tiene conto delle aspirazioni e delle risorse individuali degli alunni osservate nei tre anni di scuola secondaria.