Ultima modifica: 4 Aprile 2017

Saluto alla primavera in Villa Filippini…

Saluto alla primavera in Villa Filippini…

Sapete perchA? siamo andati in Villa Filippini?

Ci siamo andati perchA� abbiamo letto un libro particolare: “La Signorina Euforbia”. La protagonista A? una pasticciera speciale che crea solo pasticcini su misura in base alle situazioni particolari che si presentano nella vita di tutti i giorni.

Noi abbiamo voluto fare come lei creando dei nostri pasticcini. L’occasione? Fare un dolce saluto alla primavera.

Per questo, lunedA� 20 marzo, noi della classe 1 F, con la professoressa Bonfanti, ci siamo recati in Villa Filippini.

Appena arrivati, abbiamo raccolto alcuni petali bianchi e delle margherite per dare un tocco primaverile ai nostri pasticcini. Ogni dolcetto aveva uno scopo speciale: dare la giusta carica, dare la voglia di fare i compiti, rendere piA? dolci  le lezioni a scuola,  dare un poa�� di colore alla  vita, ipnotizzare i prof. in modo che ci diano meno compiti, strappare qualche sorriso a chi incontriamo…

La prof.  Bonfanti, prima di farci gustare i pasticcini, ci ha fatto fare un gioco che consisteva nella��usare i cinque sensi  per ascoltare, vedere, odorare, toccare tutto ciA? che ci stava attorno, cosA� da “assaporare” l’inizio della primavera.

Poi, ognuno, in ordine alfabetico, ha scelto un pasticcino a sua scelta. Erano tutti buonissimi!

Sulla strada del ritorno, dato che alcuni pasticcini erano avanzati, ci A? venuta la bella idea di offrirne alcuni alla Dirigente che ha apprezzato molto il nostro bel gesto.

Dopo i ringraziamenti e i complimenti, siamo tornati in classe.

 

Sveva, Riccardo, Francesco e Mattia

1F doxycycline buy, generic zithromax